Divine Word Missionaries

Breaking News


Info & News

from the Generalate

from the Zones

from the Provinces


Back to

Madre Josepha

Members' Area

Site Map

Home


La Beatificazione di madre
Josepha Hendrina Stenmanns

La Beatificazione ieri in Olanda di madre Josepha Hendrina Stenmanns: presente il cardinale José Saraiva Martìns, in rappresentanza del Santo Padre

eri mattina nel grande teatro all’aperto il ‘Doolhof’ di Steyl-Tegelen, in Olanda, il cardinale prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi, José Saraiva Martìns, in rappresentanza del Santo Padre, ha proclamato beata Josepha Hendrina Stenmanns, vissuta nella seconda metà dell’Ottocento, cofondatrice della Congregazione delle Serve dello Spirito Santo insieme ad Arnold Janssen ed a Maria Helena Stollenwerk. La celebrazione è stata presieduta da mons. Franciscus Jozef Maria Wiertz, vescovo di Roermond.

Nata il 28 maggio 1852 a Issum, a quei tempi piccola località del Basso Reno, presso la frontiera con l’Olanda, nella diocesi tedesca di Münster/Westfalia, madre Stenmanns fin da ragazza cominciò a prendersi cura dei poveri e ad aiutare le persone in difficoltà; per lei fu decisivo l’incontro con Arnold Janssen, a Steyl. Il futuro santo le chiese di far parte della nuova Congregazione missionaria che stava fondando. L’ammissione della religiosa risale al 12 febbraio 1884. Dieci anni dopo, Jozefa Stenmanns emise i primi voti nella Congregazione delle Serve dello Spirito Santo, il nuovo Istituto fondato da Jansenn e Maria Elena Stollenwerk, diventando maestra delle postulanti e in seguito superiora generale. Diede un importante contributo all’espansione missionaria della congregazione in America Latina, Stati Uniti e Africa, e quando morì a Steyl – il 20 maggio 1903 – lo stesso Janssen le attribuì il titolo di cofondatrice. Il 14 maggio del 1991 è stata proclamata l’eroicità delle virtù della Serva di Dio e il primo giugno 2007, dopo il riconoscimento di un miracolo attribuito all’intercessione della religiosa, Benedetto XVI ha promulgato il decreto per la sua beatificazione.

Source: Radio Vaticana 30/06/2008 7.14.52