Divine Word Missionaries

Christmas 2017


Christmas 2017


Back to

Members' Area

Site Map

Home


Buon Natale e Buon Anno

St. Michael St. 7
NL-5936 BL Steyl
Paesi Bassi

14 dicembre 2017

Cari confratelli e amici!

Natale è un invito a ricordarsi dei confratelli e degli amici, in particolare di coloro con i quali ho trascorso tanti anni a Roma. Vorrei mettermi in contatto con voi, condividere qualche notizia e soprattutto farvi gli auguri di Buon Natale e Buon Anno.

Come sapete, alla fine di luglio 2017 sono partito da Roma dopo 23 anni. Vivo adesso nella casa di St. Michael a Steyl, la casa madre dei Verbiti (SVD). La tomba del fondatore S. Arnoldo Janssen si trova nella nostra chiesa. Oltre alla casa dei Verbiti si trovano qui anche le case delle Suore Missionarie Serve dello Spirito Santo e delle Suore di Adorazione Perpetua, fondate anche esse da S. Arnoldo. Perciò Steyl viene chiamato “il villaggio dei monasteri”. Oggi Steyl è una sezione della città di Venlo nei Paesi Bassi.

Siamo una comunità di 20-25 Verbiti, fratelli e preti. Molti sono “pensionati”. Ma ognuno fa ciò che può ancora fare. I preti, compreso io, celebrano a turno ogni giorno la messa nella nostra chiesa e nelle tre cappelle delle suore. Ogni tanto il generalato mi manda qualche lavoro da Roma, di solito traduzioni o correzioni di bozze. Vedo che poco a poco si aggiungerà qualche altro lavoro. Lo faccio volontieri, certamente in linea con la mia età e lo stato di salute. La comunità si prende buona cura di me. La memoria dei miei anni a Roma, in particolare il contatto e l’amicizia con voi, è ancora viva. Mi mancano. Si vuole tempo per completare il “trasloco”. Grazie per le notizie che mi avete mandato.

Abbiamo molti visitatori e ospiti. Alcuni visitano la chiesa (che ha due piani, cioè una chiesa inferiore e una superiore) e il grande giardino e parco. Pellegrini vengono alla tomba di S. Arnoldo. Una parte della casa serve come centro di spiritualità. Gruppi e singoli vengono per corsi di formazione o per giorni di silenzio, compreso gruppi di giovani che si preparano alla cresima. L’aula e la chiesa superiore vengono a volte usate per ritiri e concerti religiosi. Ogni terza domenica del mese viene un gruppo Filippino, principalmente donne Filippine con i loro mariti olandesi o tedeschi, per la messa e un incontro amichevole. Partecipo anche io in questi incontri. La prima Domenica di Avvento abbiamo ospitato quasi 200 cattolici Vietnamiti, che hanno celebrato la messa e la loro Christmas party. Regolarmente sono ospiti della nostra comunità giovani que vogliono partecipare o hanno partecipato al programma di servizio volontario nelle varie missioni dei Verbit nel mondo. Anche qualche alunno del seminario minore di prima e del programma di formazione per fratelli missionari viene e ci dà una mano nei lavori di manutenzione. Se c’è un candidato per la SVD, cosa purtroppo molto rara, egli trascorre alcuni mesi con noi Nell’estate due gruppi di Verbiti e un gruppo di suore hanno trascorso parte del loro corso di rinnovamento a Steyl per conoscere il fondatore e le origini della congregazione.

Sembra interessante che nelle parrocchie vicine a Steyl ci siano 3 preti diocesani Filipini, due dei quali hanno studiato la teologia a Tagaytay nelle Filippine, quando ero ancora docente di teologia lì. Certamente, i miei contatti con il paese, le Filippine, dopo tanti anni, sono pochi. Ma do uno sguardo alle notizie sul paese e mantengo il contatto con alcuni confratelli e amici. La generazione della quale facevo parte quando ero nelle Filippine, è ormai vecchia e parrechi sono gia morti. Quelli invece che erano gli student di teologia in quegli anni adesso sono i superiori e i leader dei Verbiti nelle Filippine.

Non posso dimenticare una conversazione con un anziano confratello a Tagaytay negli anni ottanta durante un giorno di ordinazione di nuovi sacerdoti. Mi diceva che aveva promesso di dedicare più tempo alla preghieea nella sua vecchiaia. Poi aggiunse – con un respiro di rimpianto – „Sono ormai vecchio, ma non prego più di prima”. S. Arnoldo, le cui tracce s’incontrano dappertutto a Steyl, era un’uomo di preghiera, in particolare di intercessione per altri. Natale è il tempo giusto per tale preghiera. Cosi con l’augurio di Buon Natale e di Buon Anno vi mando anche la promessa di preghiera presso la tomba di S. Arnoldo. Che il Figlio di Dio nato da Maria conceda a ciascuno di noi e alle persone che ci sono care i suoi doni di salute, serenità e pace!

Herbert „Bubi“ Scholz